giovedì 23 ottobre 2014

Inefficienza politica e nessuna risposta dal Sindaco di Roma

Quello che è successo a Genova potrebbe succedere anche nel nostro municipio, alle prime piogge anche noi rischiamo il peggio. Quel peggio già vissuto dai cittadini. Sono passati 16 mesi da quando si è insediata questa amministrazione, sia in Campidoglio che in questo municipio e NULLA è stato fatto per l'emergenza idrogeologica. Ieri dopo aver occupato il campidoglio per chiedere un intervento del sindaco ci siamo sentiti dire dal capogruppo del partito democratico D'Ausilio le stesse identiche cose annunciate in precedenza. Un sindaco blindato in un ufficio e da un'assemblea capitolina chiusa al pubblico, un sindaco chiuso nel silenzio assoluto. In un bilancio di 3miliardi non siete riusciti a mettere un solo euro per la prevenzione degli allagamenti. Consegnate 6 mesi di vuoto e di latitanza dei vostri colleghi di partito, del presidente del municipio, dell'assessore all'ambiente e del presidente della commissione competente, 16 mesi di assenze che speriamo i cittadini non paghino, ancora una volta, sulla loro pelle. Se dei cittadini chiedono il diritto di non allagarsi occupando un municipio e alcuni consiglieri municipali e comunali sono costretti ad occupare il campidoglio per interrompere il silenzio del sindaco, denunciando l'inefficienza politica del presidente di un municipio, forse è giunta l'ora che chi governa vada casa.