venerdì 28 novembre 2014

Democrazia e partecipazione per contrastare sprechi e vecchia politica

Abbiamo protocollato questo documento che arriverà lunedì nella conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari . Ho chiesto di sottoscriverlo a tutti i consiglieri dell'opposizione e sono sicuro che troverà qualche consenso anche all'interno della maggioranza. La vicenda della scuola Do.re.mi.diverto chiede vendetta da troppo tempo. Dopo che non si permette la partecipazione dei cittadini e si dimostra opacità amministrativa, dopo che si spendono soldi pubblici senza buonsenso, dopo che si vuole assegnare un'area destinata ad una scuola ai privati, sarà l'aula tramite un appello nominale a metterci la faccia, non una giunta spaccata e allo sbando. Vedremo uno ad uno chi ascolta e condivide le scelte dei cittadini.

ps. se il documento non verrà inserito nell'ordine dei lavori di giovedì prossimo lo porteremo fuori sacco con il supporto dei cittadini.