giovedì 31 dicembre 2015

Botti di capodanno: Roma non difende animali e bambini


Il Movimento 5 Stelle nel 2014 ha presentato un ordine del giorno per far emettere un'ordinanza al Sindaco di Roma sui botti di Capodanno. Milano, Brescia, Bergamo, Cortina, Messina, Trento, Torino, Genova, Bologna, Pescara, Siena, Pozzuoli, Bari, Viterbo, Ancona e Reggio Calabria sono solo alcuni dei comuni, dei più importanti, tra gli 850 che in Italia hanno emesso ordinanze che vietano i botti nella notte di San Silvestro, ma tra queste non c'è Roma. Purtroppo. Ogni anno muoiono centinaia di animali per i botti di Capodanno. Una inutile usanza che mette a serio rischio anche le persone. Nel 2015 sono stati 251 i feriti: molti erano bambini. Invece di spendere soldi per della polvere da sparo compra un regalo ai tuoi figli o ad una persona a te cara. Se devi rischiare qualcosa fallo per i tuoi sogni non per qualche rumore.