mercoledì 23 marzo 2016

Pd infetto, Roma corrotta.

Era un arresto al giorno nel Pd, oggi in Calabria ne hanno prelevati quattro in un colpo solo. Sandro Principe (PD), dell’ex sindaco Bernaudo del PD e l’ex assessore ai lavori pubblici Pietro Ruffolo nonché ex consigliere provinciale del PD. Ma anche di Rosario Mirabelli, approdato alle ultime elezioni regionali nel centro sinistra. La DDA di Catanzaro ha scoperto accordi elettorali tra politici ed esponenti mafiosi della cosca “Lanzino-Rua’“ della provincia di Cosenza.


Anche oggi scattano le manette per gli uomini del Pd. L’accusa: ‘ndrangheta e voto di scambio. I 5 sono stati arrestati...
Pubblicato da Paolo Ferrara M5S su Mercoledì 23 marzo 2016