domenica 22 maggio 2016

Il Movimento 5 Stelle a Roma dichiara guerra al gioco d'azzardo

I numeri che accompagnano il gioco d’azzardo a Roma svelano che è un’abitudine alla quale molte persone non sono capaci a rinunciare, nonostante la crisi economica. Considerando i meccanismi economici sottostanti la potremmo definire “L’unica tassa che gli italiani pagano volentieri”.

A Roma si stima ci sia una slot machine ogni 150 abitanti, ed è dimostrato che si gioca di più, dove le occasioni per poterlo fare sono più diffuse. Il gioco d’azzardo di massa produce disvalori e dipendenze, vere e proprie diseconomie. Chiudono le attività produttive a conduzione familiare e aprono sale slot da un giorno all'altro.

Puntiamo dunque alle scelte virtuose che premiano chi non installa queste macchine infernali. L’obbiettivo è quello di sottolineare che il gioco d’azzardo, pur definendosi con lo stesso termine, è un gioco che ha perso le caratteristiche “positive” delle attività ludiche con le quali siamo cresciuti: produce emarginazione e distrugge la creatività. Il Movimento 5 Stelle a Roma sarà in prima linea contro il gioco d'azzardo proteggendo i cittadini e aiutando chi soffre per le disattenzioni delle vecchie amministrazioni. Ci potete contare!