domenica 24 dicembre 2017

Caro Babbo Natale

Caro Babbo Natale,
in questi 15 mesi di amministrazione non sono stato buono con quelli che hanno rovinato questa città, anche quest’anno gli ho rotto le uova nel paniere grazie all’ottimo lavoro di squadra fatto da Virginia Raggi, dagli Assessori, dalla Giunta, dai consiglieri del Movimento 5 Stelle e dagli uffici capitolini. 

Babbo in Aula Giulio Cesare l’abbiamo fatta grossa questa volta votando una manovra importante che mette al centro i servizi ai cittadini e investe specialmente sulle periferie… cavolo sulle periferie, come non si faceva da anni ci siamo preoccupati di dare più attenzione ai Municipi rovinando la festa a quei politici che per anni garantivano gli affidamenti diretti, foraggiando la mangiatoia di criminali e faccendieri della città. Pensa Babbo noi manteniamo le promesse.

L’avevamo detto, l’abbiamo fatto. Scusa Babbo non sei abituato quando si parla della politica romana. Ci siamo presi la licenza di approvare il bilancio prima di Natale, in largo anticipo e Roma riceverà ulteriori finanziamenti e per cui risorse in più da destinare alla città e alle persone più deboli che la vivono tutti i giorni. Non ci crederai, siamo quelli che rispettano i termini di legge.

 Babbo non ti arrabbiare se ci siamo permessi di aiutarti a fare tanti regali alla città attraverso gli emendamenti della maggioranza M5S e della Giunta, recuperando per i Municipi ulteriori 9 milioni di euro, derivanti per lo più da affrancazioni, contributi di costruzione e urbanizzazione, oneri da rilascio di condoni edilizi. Siamo stati cattivi con quelli che preferivano le assegnazioni agli amici degli amici, perché queste opere saranno realizzate con gare pubbliche, trasparenti e nel rispetto della legge. 

Pensa Babbo, abbiamo regalato alla città la messa in sicurezza dei nidi e delle scuole per l’infanzia, per cui ci sono circa 2,4 milioni, la bonifica e la cura delle aree verdi con 1,5 milioni, il rifacimento delle strade e dei marciapiedi circa 1,2 milioni, alcuni interventi per i mercati rionali (400mila euro). 

Babbo! Stiamo rovinando la festa anche ai clan del Municipio di Ostia con investimenti che creano aree sportive comunali; ai cittadini onesti abbiamo regalato uno Skate Park nei pressi di piazza Gasparri (650mila euro), poi nelle spiagge libere, dove lucravano esponenti politici e criminali, ripristiniamo docce e zone d’ombra (120mila euro) e le manteniamo comunali, così la smania di rubare i soldi dei romani gli passa. Al municipio doniamo stalli per le biciclette e panchine per le piazze, parchi e scuole e fondi per ripristinare le palestre nella pineta di Castel Fusano.

Babbo mio, in questo bilancio ci sono attenzioni per tutta Roma pensando al teatro di posa dell’ex Istituto Luce che verrà restaurato con un investimento di 1,5 milioni. Poi siccome siamo una squadra abbiamo chiesto alla Giunta di reperire 8 milioni per l’acquisto di nuovi autobus e altri 12,9 milioni per opere pubbliche municipali.

 Babbo per tuoi amati bambini arrivano 3,7 milioni per la manutenzione straordinaria delle scuole, circa 5 milioni per il rifacimento delle strade, in special modo nel primo municipio. Abbiamo pensato anche ai mercati rionali che saranno più belli e ordinati.

Babbo per gli anziani come te arrivano risorse per i centri aggregativi. Non ci siamo scordati di nessuno perché per gli impianti sportivi abbiamo stanziato un investimento di 700mila euro. Per ultimo Babbo, pensa renderemo le sedute dell’Assemblea Capitolina inclusive, introducendo la traduzione nella Lingua dei segni e la sottotitolazione degli interventi in Aula.

Babbo scusaci se abbiamo trattato male quelli che girano in Porsche e occupano una casa comunale senza diritto. Perdonaci se abbiamo trattato male alcuni giornalisti, editori, politici, e prenditori che non hanno mai impreso. Con loro il prossimo anno sarò più cattivo ma dai portami lo stesso qualcosa. Babbo dai metti sulla slitta qualcosa. Babbo dai! Buon Natale a tutti!