martedì 26 giugno 2018

Liberati i marciapiedi di Ostia

Siamo in via Orazio dello Sbirro davanti a un mercato centrale di Ostia. Questo marciapiede prima era invaso dalle bancarelle.

Non si passava. La strada era occupata dai furgoni: traffico, pericolo, visibilità limitata e intralcio per i pedoni. Per anni tutti ne hanno parlato, ma sono rimaste solo parole. Ho sempre sostenuto che un’amministrazione deve avere coraggio. Sono stati spostati tutti i banchi di questa strada centrale del municipio. È stata messa la parola fine a una situazione di degrado che persisteva praticamente da sempre.

Posso sentirmi un pochino orgoglioso? Al posto dei ‘disagi’ sono state posizionate delle fioriere e presto all’interno verranno piantati dei fiori. Sono aumentati i parcheggi. Le strisce, grazie all’ampiezza della carreggiata finalmente libera, sono state ridisegnate a spina di pesce recuperando tantissimi posti per le auto.

 Questa mattina sono andato a vedere i lavori e subito i proprietari dei negozi mi hanno ringraziato per averli liberati riconsegnando loro di nuovo la possibilità di esporre la propria merce ben visibile in vetrina. Questo mi ha fatto molto piacere. Le bancarelle invece sono state valorizzate e trasferite in una piazzetta vicina, solitamente occupata da persone dedite al bivacco.

Anche qui con questa operazione abbiamo occupato e recuperato un spazio. Si tratta del primo step fondamentale per riqualificare l’intera area con vantaggi per tutti: per i negozianti, per i pedoni, per gli automobilisti e per il commercio su area pubblica. Tutto all’insegna della sicurezza e del decoro!