mercoledì 7 giugno 2017

Pace e poltrone

Quello di Pace è stato un atto di profonda irresponsabilità politica. Abbiamo tentato in ogni modo di far rientrare la situazione, abbiamo dialogato, cercato punti d’incontro, ma dall’altra parte abbiamo trovato un muro dietro il quale, evidentemente, si nascondeva una profonda incapacità a gestire il mandato conferitogli dai cittadini romani. Il piccolo politico, sale su di un carro diverso da quello che l’ha portato alla guida del VIII Municipio. Un alto tradimento della fiducia che i cittadini.