martedì 11 novembre 2014

Il territorio sta morendo

Il DEGRADO del nostro territorio è sotto gli occhi di tutti. Accampamenti abusivi nascono come funghi, marciapiedi e strade senza illuminazione, parchi abbandonati, una lentezza amministrativa pazzesca e scelte politiche evidentemente sbagliate ci portano quella sensazione di scarsa sicurezza. LA SICUREZZA, una delega su questo tema data ad un consigliere municipale che nella sua commissione non ne ha mai parlato in 15 mesi. Questo è qualcosa di inaccettabile. Siamo già alla resa da parte di questa MAGGIORANZA MUNICIPALE che a Roma non conta nulla e comincia a rendersene conto. Non possiamo accettare il silenzio e la mancanza di coraggio da parte di chi a distanza di un anno è chiaramente già sconfitto. Vengo a sapere, secondo fonti del Campidoglio, che verranno istallate 14 telecamere per la videosorveglianza, 8 a San Lorenzo (dove ce ne sono già 11) e 6 al Pigneto (dove ne sono già presenti 23). Registreranno immagini h24 e le invieranno alla centrale operativa di Roma Capitale collegata con tutte le forze dell'ordine. Questo mi va bene ma quello che non riesco a capire come sia possibile che QUESTO MUNICIPIO non sia mai presente in progetti come questo passato attraverso riunioni con i commissariati, i gruppi della polizia locale e i presidenti di municipio. MENTRE TASSONE DORME SU DI UNA SEDIA QUI IL TERRITORIO MUORE.

COMMENTA SU FACEBOOK